Natura in Emilia Romagna: gli angoli da scoprire

natura emilia romagna

L’Emilia Romagna è una regione dalle molteplici sfaccettature. Una di quelle che quando pensi di averla conosciuta tutta ti sorprende con il suo fascino sempre nuovo. Per questo abbiamo deciso di indicare i migliori itinerari per scoprire la natura in Emilia Romagna, questa terra sempre associata al mare e al divertimento che però è anche molto altro.

Chi ama il verde e i parchi naturali qui avrà tanto da scoprire. Un viaggio all’insegna della natura è anche perfetto per chi viaggia con bambini al seguito, perché questi ultimi apprezzano particolarmente l’aria aperta e la possibilità di giocare in un parco.

Non solo. L’Emilia Romagna è anche una meta perfetta per chi pratica trekking, poiché proprio in mezzo alla natura si trovano alcuni dei cammini e degli itinerari più suggestivi dell’Appennino Tosco-Emiliano e non solo.

Come scoprire la natura in Emilia Romagna

Sia la zona emiliana che la zona romagnola sono ricche di angoli naturali tutti da scoprire. Per organizzare la vacanza perfetta in Emilia Romagna si può optare per una soluzione in grado di soddisfare sia la voglia di mare che quella di contatto con la natura.

Ecco che, ad esempio, si può scegliere Cattolica come punto base per poi spostarsi su e giù per la regione. La cittadina offre la possibilità di avere tutto ciò che si desidera. Prenotando un hotel a Cattolica si potrà godere del mare, di tranquillità anche nei periodi di punta e ci si potrà spostare con facilità per delle escursioni e visite ai parchi e ai siti naturali.

Uno di questi è, senza dubbio, il Lago di Ridracoli. Siamo in provincia di Forlì Cesena ed è proprio qui che nasce questo lago, che non è naturale ma è molto bello. Si tratta, infatti, di un’opera di ingegneria che però ben si sposa con la natura che la circonda.

In questa zona si avrà anche la possibilità di vistare il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e fare qualche giro in battello o qualche camminata. Gli amanti del trekking avranno pane per i loro denti, mentre per chi è alle prime armi si consiglia il cammino verso la Foresta della Lama che è una zona in cui la natura è rigogliosa ed esplode in tutto il suo splendore.

Anche i Sassi di Roccamalatina sono iconici e vale la pena organizzare una gita per andarli a scoprire da vicino. In questo caso siamo nel modenese e, per la precisione, tra Zocca, Guiglia e Marano sul Panaro.

Quando si arriva in questa zona il paesaggio è senza dubbio suggestivo e colpisce immediatamente l’attenzione poiché nel bel mezzo della natura spuntano queste alte guglie. Qui la natura si mostra in tutto il suo splendore e la si può scoprire meglio attraverso i tanti percorsi che ci sono da fare, andando a cavallo o attraverso i percorsi in mountain bike tra castagneti e borghi naturali.

Belle anche le Valli di Comacchio che, senza dubbio, sono le più note tra gli itinerari fino ad ora elencati.

Qui siamo nel Parco del Delta del Po, tra specchi d’acqua e tante specie di uccelli che hanno scelto proprio questa zona per nidificare. Anche qui si può scoprire tanto e si possono organizzare delle belle escursioni, indicate soprattutto per gli amanti del birdwatching.

Come si nota l’Emilia Romagna non è solo mare, sole, divertimento e buona cucina. Di certo anche questi sono aspetti caratteristici di questa zona, ma c’è anche tanto altro da scoprire. Questa regione sa regalare tanto a chi cerca un’esperienza diversa, a chi vuole una vacanza da non passare a bordo piscina.

Camminare in lungo e in largo alla scoperta della natura in Emilia Romagna o, perché no, tra i borghi che animano questa zona è un suggerimento che tutti dovrebbero prendere in considerazione.

C’è tanto da fare, tanto da mangiare e tanto da scoprire e una vacanza qui non può che essere un’esperienza unica e indimenticabile. L’Emilia Romagna è unica nel suo genere, con le sue tante anime così diverse e così simili.

Non resta che prenotare, programmare e partire. Tutto quello che si desidera è già qui, racchiuso in questa fantastica regione.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *