Porto Selvaggio: Alla scoperta di una delle più belle marine del Salento

porto selvaggio

Il Salento è una delle località più affascinanti da visitare in ogni angolo: Porto Selvaggio è senza dubbio uno di questi, una delle più belle località marine del posto. Nonostante le spiagge siano così tante, le ambientazioni suggestive di questo parco naturalistico e balneare sono tra le più belle presenti in tutta la Puglia, dunque non devi fare altro che inserirla nella lista dei posti da visitare una volta conclusa la pandemia.

Sei interessato a scoprire tutto quello che c’è da sapere su questa particolare tematica? Ottimo, allora non possiamo fare altro che consigliarti di continuare nella lettura del nostro articolo, in cui andremo a parlare in maniera dettagliatamente di questa località balneare che ha conquistato i cuori di tutti e che ogni anno regala relax illimitato a chi si reca in visita

Dove si trova e come raggiungere Porto Selvaggio

Porto Selvaggio si trova in un comune in provincia di Lecce, Nardò, che è sito ad un punto di mezzo tra Gallipoli e Porto Cesareo; l’essere in un ambiente molto interno alla città rende tutta l’atmosfera molto riservata e intima.

Il parco e la spiaggia di Porto Selvaggio sono facilmente raggiungibili tramite diversi mezzi di trasporto: in primo luogo sicuramente l’auto, anche comoda per quanto concerne il parcheggio perché non è complesso trovarlo nei pressi della spiaggia pagando una modica cifra di tre euro al giorno o un euro all’ora.

Allo stesso modo e agli stessi prezzi indicativamente si può prendere un bus che da Lecce o da Gallipoli porta alla località indicata.

Che tu scelga un mezzo rispetto all’altro, c’è da specificare che bisogna camminare per circa un chilometro per raggiungere la spiaggia di Porto Selvaggio.

Quando non ci sono molti turisti il paesaggio sarà quello che potrai vedere dalle cartoline, dunque come puoi ben immaginare è qualcosa di davvero unico!

Cosa vedere a Porto Selvaggio

C’è così tanto da vedere in questa località che non è molto facile fare una selezione. La pineta che circonda la spiaggia merita senza alcun dubbio una visita: ettari di verde si integreranno con i colori caldi ed estivi della spiaggia.

In ogni caso, per poter avere la possibilità di vedere più attrazioni possibili noi consigliamo di seguire i percorsi indicati, soprattutto per ottimizzare il viaggio verso il mare.

Ci sono diverse grotte tra cui la grotta Gaia e la grotta Verde che meritano una visita, la prima raggiungibile a piedi, mentre la seconda a nuoto.

La spiaggia e la Baia di Porto Selvaggio: i punti più conosciuti della località più bella del Salento

I punti più conosciuti di Porto Selvaggio sono sicuramente la spiaggia e la Baia, in cui è possibile godersi degli attimi di totale libertà e spensieratezza durante l’estate, in particolare modo quando non ci sono troppi turisti, momento in cui entrambi i luoghi sembrano delle vere e proprie cartoline.

La spiaggia dà il nome a tutto il parco naturalistico, ed è tra le più affascinanti d’Italia anche per i più piccini, in quanto l’acqua tende ad essere sempre bassa.

La baia invece non è molto semplice da raggiungere, dunque non la consigliamo alle famiglie con bambini piccoli, ma se si ha la possibilità di ammirarla è uno dei punti più belli del villaggio.

Non troppo lontano dalla spiaggia, si trova Porto Selvaggio Resort, un complessivo residenziale pensato per le tue vacanze.

Le conclusioni dell’articolo

Ed eccoci giunti al termine del nostro articolo in cui la voglia di viaggiare al termine di questa pandemia è salita alle stelle!

Come puoi ben intuire, Porto Selvaggio è una delle località più affascinanti che tu possa trovare in Italia, dunque non puoi fare altro che inserirla nella Wish List delle prossime vacanze e programmare tutto per quando sarà possibile tornare alla normalità.

Ti ringraziamo per essere arrivati al termine della lettura e ti auguriamo di poter tornare a divertirti presto!

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *